Accendini elettronici ricaricabili

L’accendino al plasma è pericoloso?

Da 18 Febbraio 2019 Nessun Commento

L’accendino al plasma non è pericoloso. Molti modelli di accendini al plasma sono inoltre provvisti di blocchi di sicurezza, per impedire all’accendino di attivarsi per sbaglio, ad esempio premendo il pulsante mentre è in tasca.

Per funzionare l’accendino al plasma non utilizza nessun tipo di combustibile o gas infiammabile. A differenza di un accendino normale esso non produce alcuna fiamma. Con un accendino al plasma ad esempio, non potranno mai verificarsi pericolose fiammate dovute all’accumulo di gas infiammabile.
Puoi utilizzarlo sia in posizione verticale che orizzontale, non c’è fiamma e non rischi di scottarti a causa del surriscaldamento delle parti in metallo.
Ovviamente, come qualsiasi altro prodotto, deve essere utilizzato in modo appropriato ed adeguato e deve essere evitato un uso improprio, errato o la manomissione del prodotto.

accendino al plasma pericoloCosa succede se tocchi l’arco al plasma?

L’accendino al plasma ha una forma studiata per evitare che si tocchi accidentalmente l’arco al plasma. Quindi non è così semplice entrare a contatto, ma se succede? Beh il risultato che puoi aspettarti è una scottatura simile a quando tocchi una fiamma di un accendino al gas. La temperatura dell’accendino al plasma è simile a quella di una fiamma gialla. Mentre l’area di contatto della pelle con il calore sarà probabilmente minore, più concentrata rispetto a quando tocchi una fiamma di un accendino a gas.

C’è pericolo di scosse elettriche?

In molti si chiedono anche se l’accendino al plasma possa essere utilizzato come taser per l’autodifesa. La risposta è che non è efficace e non è stato pensato per tali scopi. Se tocchi o infili un dito tra gli elettrodi dell’accendino al plasma mentre è in funzione non riceverai una scossa elettrica, il risultato sarà di una bruciatura simile a quella causata dalla fiamma di un normale accendino. Tuttavia se infili un oggetto metallico (un conduttore) tra gli elettrodi, allora riceverai una scossa.

E’ pericoloso utilizzarlo con le mani bagnate o sotto l’acqua?

E’ possibile utilizzare l’accendino al plasma con le mani bagnate, senza alcun pericolo. Come detto in precedenza l’accendino al plasma non produce scosse elettriche. Molti modelli di accendini al plasma sono anche resistenti all’acqua (waterproof) e funzionano anche dopo essere stati immersi nell’acqua per diversi secondi.

E’ pericoloso per l’ambiente?

L’accendino al plasma non è pericoloso per l’ambiente ed è anzi considerato un prodotto eco-friendly perché dura diversi anni e quindi rispetto ai normali accendini a gas limita l’inquinamento da plastica nell’ambiente e non fa uso di nessun gas combustibile.

Gli accendini al plasma per funzionare utilizzano una batteria al litio, per intenderci lo stesso tipo di batteria presente in uno smartphone. La batteria al litio non è di per sé pericolosa ma puoi prendere certe accortezze per conservarla correttamente e aumentarne la longevità. Evita quindi di lasciare l’accendino a contatto diretto con fonti di calore o luce diretta del sole; per caricare l’accendino USB segui alcune buone abitudini che possono aumentare vita e durata della batteria e quanto riportato sulle istruzioni del prodotto; non schiacciare, forare, smontare o alterare la batteria; smaltisci la batteria in maniera conforme alle istruzioni dello smaltimento.

Lascia un commento